Warmoth Tele-style

Author: danielendrix / Date: Sat, 11/15/2008 - 00:40 /

Era da tanto che ci pensavo, ma come fare a ordinare? E i tempi, i costi...?!?
Come fare a scegliere? Sulla qualita' dei prodotti Warmoth ero abbastanza sicuro, viste le recensioni positive presenti un po' in tutti i forum, per cui alla fine (fatti 2 conti) mi sono deciso e finalmente ho inviato l'ordine.

Ma facciamo un passo indietro

Sto parlando della mia nuova chitarra simil (ma non troppo) Telecaster, assemblata con pezzi Warmoth.
 
La scelta  e' stata quella di  avere una chitarra esteticamente simile alla Telecaster ma con ponte fisso Strat-Style, e un humbucker al posto del pickup standard al ponte.

Questo perche' il suono del pick up al ponte della Tele mi affascina sicuramente, cosi' spigoloso e graffiante, ma ho preferito una soluzione un po' pi๠aperta a delle sonorità  moderne vista poi anche la possibilità  di splittare l'humbucker (in questo caso un Dimarzio Dual Blade).

Le caratteristiche in breve:

Body in alder 2 pezzi non verniciato (l'ho verniciato ad olio) - 160$
Manico tipo Vintage Modern - con dimensioni da stratocaster  1-11/16'' al capotasto (quindi un po' piu' largo) 59 roundback shape la forma del manico (+35$).
Capotasto in grafite +30 $.
Verniciatura Trasparent Satin (la meno costosa 65 $). prezzo neck 287 $. Prezzo totale 599 $ (spedizione 80 $ compresa).

Fare l'ordine non e' stato difficile: e' bastato salvare in formato .pdf la pagina del form (ce n'ਠuno per il body, uno per il manico ed uno per l'hardware) compilato con i codici e la descrizione dell' ordine e inviarlo via email o via fax.

L'unica difficolta' per me che non ho carta di credito e' stata quella di  fare il pagamento, visto che bisognerebbe inviare insieme all'ordine anche il form con gli estremi della carta di credito. Fortunatamente un mio amico possessore di una carta ricaribile si ਠgentilmente prestato al rischio.

Il paccone e' arrivato in 3 settimane circa, ed il tutto in condizioni perfette.
L'unica nota stonata? Iva e dazi per un totale di 107 Euro, avevo calcolato al massimo 80 Euro, vabbe'...

Aggiungiamo pure che nel periodo dall'ordine alla produzione del tutto il dollaro ha guadagnato sull'euro per, cui nonostante mi fossi tenuto un po' largo con il preventivo, ho speso un po' di pià¹.

Il body secondo me e' molto bello, con ottime venature come potete vedere.
Il manico poteva essere migliore e mi riferisco al fatto che le corde frustavano in diversi punti, ma grazie alle sapienti mani del mio liutaio Bob, adesso ਠtutto in ordine (non so come abbia fatto ma in ogni caso e' il suo mestiere come ha detto lui).

Volete sapere come suona?

Suona bene, suona bene, meglio di tutte le modeste chitarre che ho avuto. Molto bello il Twang King al manico, mi piace proprio... Ma anche l'Air Norton al ponte, un humbucker non potentissimo e infatti sembra proprio cosi'.
lo devo valutare meglio, non mi sembra tanto dinamico, comunque non ਠmale.
Mi piace quasi piu' splittato: suono fino ma ottimo per le ritmiche pulite.

Che altro dire: sono soddisfatto dell'acquisto, probabilmente se avessi acquistato una Tele Fender Highway pi๠o meno avrei speso la stessa cifra e magari avrebbe suonato altrettanto bene, ma ero un po' stanco di girare per negozi alla ricerca della mia chitarra, cosଠho preferito acquistare da un rivenditore sicuro con la possibilità  di scegliere la chitarra con le caratteristiche che desideravo.

Almeno per un po' di tempo me starಠtranquillo e sereno con la mia chitarrina...

Ciao a tutti.
Danielendrix

Comments

molokaioSat, 11/15/2008 - 13:15 November 15, 2008

Mannaggia Daniele... 600$ e ti sei fatto sta mitica tele?! Davvero bella! A primo impatto il ponte da te scelto lascia straniti, ma alla fine può avere un suo perché!

Già so per esperienza personale della qualità dei neck warmoth, ma non ho mai provato i body...  molto interessante  la verniciatura da te scelta... come funziona? ogni tanto la dovrai rioliare? quali sono i vantaggi?

bellissima... è una tele, ma che non sembra una tele!

 

 

----------------------------

Robz

 

danielendrixSat, 11/15/2008 - 21:58 November 15, 2008

Ad essere onesti considerando anche la spesa delle meccaniche ,pick-up ecc.. che non ho preso da warmoth ho speso sulle 710 euro. Ma ripeto avevo proprio voglia di avere una chitarra cosi',sopratutto con il body natural. Appena ho ricevuto il body non avendo idea di quello che dovevo fare ho preso la prima cosa che avevo in casa l'olio extravergine di oliva che gia' avevo utilizzato su una tastiera, e l'ho passato rapidamente con uno strofinaccio senza esagerare in quantita', una leggera inumidita e via.L'effetto e' stato ottimo, e' venuto fuori il tipico colore marrone-arancio dell' alder con tutte le venature. Cosi' c'ho preso gusto. Poi l'olio extravergine mi serviva per le bruschette, e allora i giorni seguenti ho comperato l'olio di lino. Il procedimento e' stato lo stesso l'ho passato con un pulito  e adeguato strofinaccio. Ti ripeto il body e' proprio fico, l'ha confermato il mio liutaio.In effetti non e' proprio una tele con quel ponte, e' tele al manico e un po' strato al ponte visto che sia lo scasso che il pick-up sono stratocaster.

Spero di essere stato utile con questo articolo a coloro che vogliono ordinare dei pezzi warmoth o altro produttore, in modo da valutare bene i costi e i rischi.Io ho speso su warmoth 579,14$ + 115 euro di dogana ( circa 510 Euro totali) e quando ho ordinato io, 1 euro si scambiava con 1,56$  all'incirca, mi sembrava conveniente, ma occhio all'oscillazione perche' se il dollaro recupera poi so' mazzate.

godinSat, 11/15/2008 - 22:59 November 15, 2008

Bello strumento e, se ti piace e ne sei soddisfatto come risulta evidente da quello scrivi, è più bello ancora!

Personalmente, da felicissimo possessore (da quasi vent'anni!!) di chitarra Warmoth tutta birdseye, considero il marchio..... come dire..... più "efficace" con essenze esotiche o quanto meno non comuni..... mi spiego meglio: prescindendo da qualsiasi discorso economico - e lo sottolineo due volte! - se mi indirizzo su Warmoth, allora d'istinto vado a scegliere cose del genere oppure cose del genere .... se proprio devo fare lo sborone allora vado qui o magari anche qui ..... diciamo che, a botta, non andrei a scegliere un corpo in alder, ma è chiaro che non intendo assolutamente sostituirmi a te nè tantomeno criticarti.... sono considerazioni personali, esattamente come sono state considerazioni personali (poi supportate alla prova dei fatti) quelle che ti hanno giustamente spinto verso l'ontano!

In ogni caso: al di là dell'essenza utilizzata, io gongolo ogni volta che vedo uno in più che suona Warmoth... è una soddisfazione personale quella di condividere cotanto marchio!!

Complimenti ancora!

 

LockeMon, 11/17/2008 - 09:58 November 17, 2008

Ovvi complimenti a Daniele, ma vedo che tu hai davvero una chitarra che è definibile con una sola parola: Gnocca!!

Forse i puristi potrebbero d obiettare sulla sonorità del bird's eye, soprattutto per il body.

Quasi quasi mi compro uno  di quei body che hai linkato.

Saluti

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

"Guardati da coloro che prima ti danno consiglio, poi parlano male di te...stronzo!"

P.S. Te la sei fatta assemblare da GBL?

godinMon, 11/17/2008 - 13:03 November 17, 2008

La chitarra era di Chicco Gussoni (Ron, Renga, etc....) e me l'ha venduta direttamente lui nel 1989, quando lavorava da Gbl che, effettivamente, l'ha assemblata: l'ultima volta che ho avuto occasione di parlargliene, Carlo Landini la ricordava ancora!!

Ha un peso specifico vicino a quello di un buco nero, ma nonostante questo sono ancora vivo e senza problemi alle spalle! Per quanto riguarda la sonorità, ha una "tipologia" di acuti e di attacco che non ho mai trovato in nessuna delle chitarre che ho avuto modo di suonare.... qualche Frudua che ho provato ci va vicino.... dovrei provare qualcosa di esoterico tipo Suhr o Tyler, ma ormai manca la voglia e sono strasoddisfatto di quello che ho -

E ripeto quello che ho scritto sopra: gongolo ad ogni ulteriore chitarrista Warmoth che vedo per cui, se vuoi tipo comprarti quel corpo da settecentoepassa dollari, secondo me, accoppiandolo ad un manico di pari dignità, non avrai in mano una chitarra ma UN'OPERA D'ARTE! quindi hai tutto il mio appoggio..... avrai lo strumento per tutta la vita, anche perchè se provi a rivenderlo la gente ti risponde "eeh? Warmoth che?"....

:-))

alfioMon, 11/17/2008 - 11:15 November 17, 2008

Grande Daniele, per ora ti lascio più che altro un saluto.
Poi se riusciamo a vederci per il prossimo fine settimana lascerò un commento più mirato su come suona.
ciaoo
 


www.younglustband.it
www.myspace.com/younglust06

alfioMon, 11/24/2008 - 10:05 November 24, 2008

Ebbene come promesso lascio un commento dopo la prova.
Anzitutto un giudizio estetico: in foto perde. Non mi aveva fatto impazzire il colore dell'ontano in foto mentre dal vivo è molto meglio. Certo manca ancora una decal adeguata sulla paletta (si pensava a Delegaster, in onore di Aldo Biscardi) comunque già così è bella.

Suonabilità: la scelta di manico e tastiera, senz'altro poco in linea con le soluzioni originali telecaster, la rendono estremamente suonabile. Il manico è un po' più ciccio del V shape Clapton (che è il mio riferimento ovviamente) ma non è esageratamente mazza da baseball (tipo Tele 52). La tastiera è molto piatta e di conseguenza ci si muove che è un piacere.

Suoni: in generale si nota subito un certo esubero di acuti, ma tutto sommato non fastidioisi e comunque mai "vetrosi". Viene da pensare meno male che non hai scelto il corpo in frassino!
Il Twang King al manico è molto ben accoppiato allo strumento e la risposta è molto equilibrata. Insomma si bluseggia che è un piacere.
Forse meno azzeccata la scelta per il PU al ponte che è si potente ma forse un po' stridulo.

Inutile dire che ad un certo punto l'ho splittato, ho acceso il delay, ho messo il Mi basso in Re ed è partita una goduriosissima Rin Like Hell...

 


www.younglustband.it
www.myspace.com/younglust06